Il progetto EUROlocal

Il termine 'Learning Region' è di uso comune nel dibattito per l'apprendimento permanente. La 'Learning Region' -uno dei pilastri fondamentali della politica comunitaria- è il luogo in cui è logicamente implementato l'apprendimento permanente. La CE la definisce come 'Una città o regione che riconosce e comprende il ruolo chiave dell'apprendimento nello sviluppo della prosperità, stabilità e realizzazione personale, mobilitando creativamente tutte le sue risorse per sviluppare tutto il potenziale umano dei propri cittadini.’ Queste risorse comprendono sia gli individui che le organizzazioni - Istituti di istruzione e formazione professionale, Scuole secondarie di secondo grado, PMI, Pubbliche Amministrazioni, Scuole di formazione per adulti e tutti gli stakeholders nella learning region.

Activity abounds. PENR3L's Limerick Declaration ha identificato gli indicatori economici, sociali e ambientali distinguendo learning cities e learning region. In Germania esistono più di 75 learning region, l'Inghilterra e la Finlandia vantano reti nazionali di learning cities con oltre 100 soci e la CE ha sostenuto progetti e programmi per creare learning region, in particolare il programma R3L, Tels, LILLIPUT, INDICATORI, Pallace, LILARA, PENR3L e altri. Al di fuori dell'Europa le learning cities e learning region sono in rapida crescita in Cina, Sud Korea, Australia e altri continenti. Questi sforzi nei diversi paesi hanno prodotto database, strumenti, indicatori, report, video, progetti, raccomandazioni, piani, strategie, materiali di apprendimento - un patrimonio di conoscenze potenzialmente preziose per le regioni dell'Unione europea che deve essere quanto prima accorpato in un unico punto di accesso e reso loro disponibile. C'è una netta differenza qualitativa in una learning region, ma la ricerca evidenzia come in molti luoghi vi è una scarsa consapevolezza o operatività. In EUROlocal, il team dell'Università di Glasgow, che è in prima linea nello sviluppo della learning cities e learning region da oltre dieci anni, contribuirà alla nascita di altre reti raggruppando tutta la ‘conoscenza’ e tutte le ‘esperienze’ in questo settore da ogni possibile fonte in tutti i settori e paesi. I partner sperimenteranno gli strumenti, troveranno le buone prassi, le organizzeranno dinamicamente in un sito web interattivo, produrranno materiali di apprendimento, e le diffonderà e valorizzerà attivamente per attivare una trasformazione delle regioni dell'Europa. L'impatto che questo avrebbe sulle economie regionali e sul benessere sociale è enorme.

 

Obiettivi del programma europeo di apprendimento permanente prefissi nel progetto EUROlocal

Contribuire allo sviluppo della qualità nell'apprendimento permanente e promuovere alte performance, innovazione e una dimensione europea nei sistemi e nelle esperienze del settore.

EUROlocal rafforza le politiche comunitarie nelle regioni per l'apprendimento permanente raccogliendo gli strumenti, le strategie, i materiali di apprendimento, i report e tutto ciò che riguarda lo sviluppo delle learning region, inserendoli in un innovativo sito web accessibile da tutte le regioni, e promuovere attivamente i benefici qualitativi del diventare una learning region. I workshop del progetto promuovono la ccoperazione trans europea.

Supportare la realizzazione di un'area europea per l'apprendimento permanente.

La disponibilità di tutta la 'conoscenza' sulle learning cities e learning region e la promozione attiva attraverso una molteplicità di network in tutta Europa tramite sito web e workshop, costituiranno elementi fondamentali per un più rapido progresso a livello continentale verso un'area europea dell'apprendimento permanente. Il progetto potrebbe portare allo sviluppo di una nuova versione del documento delle politiche sulle learning region per sostituire l'originale, scritto dal consulente di progetto nel 2001. Questo sarà indicato nelle raccomandazioni.

Rinforzare il contributo dell'apprendimento permanente alla coesione sociale, alla cittadinanza attiva, al dialogo interculturale, alla parità di genere e alla realizzazione personale.

Secondo la commissione europea una learning region 'riconosce e comprende il ruolo chiave dell'apprendimento nello sviluppo della prosperità, stabilità e realizzazione personale, e mobilita creativamente tutte le sue risorse per lo sviluppo dell'intero potenziale umano di tutta la cittadinanza.' EUROlocal è al centro di questo obiettivo. Gli esempi di buone prassi raccolte e promosse tramite il progetto supporteranno il raggiungimento di tale obiettivo.

Contribuire a migliorare la qualità, l'attrattiva e l'accessibilità delle opportunità di apprendimento permanente fruibili negli Stati membri.

Dal momento che la qualità, l'attrattiva e l'accessibilità delle opportunità di apprendimento sono tutte peculiarità di una learning region, il progetto affronta questi aspetti, fornendo materiale didattico (ad esempio da LILLIPUT), indicatori (ad esempio da INDICATORI), e casi di studio su buone prassi per consentire alle regioni di aumentare la consapevolezza dei loro bisogni.  I workshop saranno interessanti esempi di come fare questo.

Rafforzare il ruolo dell'apprendimento permanente nel diffondere il senso del 'cittadino europeo', basandosi sulla comprensione e il rispetto per i diritti umani e la democrazia, e incoraggiando la tolleranza e il rispetto per gli altri popoli e culture.

Il messaggio di EUROlocal e delle learning region è uno dei pilastri della armonia e tolleranza europea. Esempi di progetti di apprendimento regionali che promuovano l'internazionalizzazione e la comunicazione fra bambini e adulti di paesi differenti, come nel progetto PALLACE, saranno promossi attivamente come attività prioritaria.

Incoraggiare l'uso ottimale dei risultati, dei prodotti e processi innovativi, e scambiare le buone prassi nei settori coperti dal LLP, allo scopo di migliorare la qualità dell'apprendimento e dell'educazione.

Questo è lo scopo di EUROlocal - raccogliere tutti i prodotti, processi, gli strumenti, i materiali, le raccomandazioni, le strategie, i casi di studio, ecc. - e incoraggiare il loro uso ottimale attraverso il PENR3L e altri network per promuoverli attivamente e incoraggiare il loro utilizzo nelle regioni. Il sito web e i materiali di apprendimento in esso prodotti saranno di importanza fondamentale per questo processo.

 

Obiettivi specifici delle Azioni EUROlocal

Promuovere la cooperazione europea nei settori di riferimento di due o più sotto-programmi settoriali - KA4

I materiali raccolti attraverso il progetto EUROlocal coprono tutti gli aspetti delle attività di una learning region, includendo i diversi stakeholders - scuole, universita, enti di formazione per gli adulti, imprese, comunità, Pubbliche Amministrazioni. Le indagini sugli stakholders nel progetto ne sono un esempio. Queste promuovono la partecipazione attiva di queste organizzazioni nelle attività di una learning region. Così sarà il materiale didattico sviluppato dal progetto per supportare l'utilizzo di tutti i prodotti e strumenti.  I workshop sono specificatamente progettati allo scopo di raggiungere tale obiettivo.

 

Obiettivi operativi delle Azioni EUROlocal

Assicurare che i risultati del programma LLP siano adeguatamente riconosciuti, dimostrati e implementati su larga scala.

Sono quattro gli aspetti di EUROlocal che hanno un ruolo cruciale: a) La raccolta dei dati da tutte le possibili fonti consisterà in un processo bidirezionale di comunicazione con le regioni in un 'esercizio' di disseminazione in tutta Europa b) il sito web sarà innovativo e interattivo, consentendo una semplice identificazione e accesso alla banca dati c) l'esistenza di questo 'patrimonio' sarà attivamente pubblicizzata da network d) saranno progettati materiali di apprendimento e) I workshop saranno marketing-oriented per attivare un processo a cascata dai delegati.

 

Priorità EUROlocal

...incentivare la "valorizzazione dei risultati" attraverso i principali network e organizzazioni con l'obiettivo di trasferire e implementare i risultati (moltiplicazione) e/o integrarli nelle politiche regionali.

EUROlocal non solo raccoglierà strumenti, strategie, report, progetti, materiali, ecc. sulle learning region - il 'cosa' - ma anche solleciterà attivamente il 'come' e il 'perchè' di questa fondamentale politica europea. Gli stessi Partner, che stimolano ciascuno i propri network estesi, contatteranno tutti i principali network europei, ad esempio CoR, EAEA, Eurocities. La letteratura di marketing ed i materiali di apprendimento creati, ricorreranno a questi network per valorizzarli.  

...effettuare un'azione trasversale a livello europeo (per settore, tematica o gruppo utente).

Si tratta quindi di un progetto inter-settoriale e tematico. Le Learning region sono create attraverso un'azione congiunta tra i rispettivi stakeholder come scuole, università, enti di formazione per adulti, imprese e le stesse amministrazioni regionali. I progetti INDICATORS, TELS and PENR3L hanno sviluppato materiali per tutte queste organizzazioni. Quindi la banca dati sul sito web interattivo evidenzierà l'importanza dell'interazione e delle partnership fra gli stakeholders. Questo è il fondamentale messaggio che il progetto intende dare. 

...sviluppare una infrastruttura idonea (analisi, metodologie e strumenti pratici) per facilitare la valorizzazione dei risultati.

Il sito web sarà un fondamentale mezzo di conoscenza per la raccolta delle informazioni. Userà tecniche moderne, raggruppamenti di informazioni in gruppi logici attraverso una navigazione gerarchica, ma anche blog/video/altri media, incoraggiando gli utenti al 'social bookmarking' (digg).  Le informazioni saranno ’clusterizzate,' ‘taggate’ e associate a regioni, argomenti, settori, linguaggi, ecc. I Partner analizzeranno gli input, svilupperanno gli strumenti di marketing & i materiali di apprendimento idonei per particolari regioni e ne garantiranno la conoscenza.

Le politiche orizzontali dell'LLP in EUROlocal

Promuovere la consapevolezza dell'importanza della diversità culturale e linguistica in Europa, così come della necessità di combattere il razzismo, i pregiudizi e la xenofobia

Le Learning Region non sono omogenee. Queste tengono in considerazione le caratteristiche culturali e linguistiche di ogni regione. Particolare attenzione sarà posta nel garantire che questo sia rispettato nella struttura del sito e per i materiali che lo accompagnano. Ogni lingua avrà una propria sezione sul sito e gli esempi in ciascuna contenuti saranno di provenienza locale.

 

Come EUROlocal attesta la Complementarità con le altre politiche

Partenariato di Lisbon per la crescita e l'occupazione/em>

L'attuazione della strategia di Lisbona per l’area europea dell'apprendimento permanente dipende fortemente dalla crescita delle learning region in tutto il continente. Il documento di politica europea sulla dimensione locale e regionale della formazione permanente ha sottolineato che EUROlocal rappresenta un grande passo avanti per questa implementazione, avendo come obbiettivo quello di raccogliere insieme tutte le informazioni esistenti a riguardo.

Erasmus

One of the ERASMUS structural network themes is the 'knowledge triangle of innovation, research and education' and the establishment of learning regions centred on universities as a driving force for regional development. EUROlocal provides the knowledge, and the tools,that will allow that to happen more effectively.

 LILLIPUT, INDICATORS, PALLACE, LILARA, PENR3L and others. All this effort has produced data, tools, indicators, reports, videos, projects, recommendations, plans, strategies, learning materials - a wealth of potentially valuable knowledge for EU regions that urgently needs to be brought together in one place and made available to them. There is a clear qualitative difference in a learning region, and yet research shows that in many places there is little awareness or action. In EUROlocal, PENR3L , a network created by an EC project to spread the learning region message, will lead other networks in gathering together all European knowledge and practice in this area from all sources across all sectors and countries, test the tools, find the best practice, dynamically organise it in an interactive website, produce learning materials, and actively disseminate and exploit it to effect a transformation of Europe's regions. The impact this would have on regional economies and social well-being is huge.

 

Objectives of the EC Lifelong Learning Programme EUROlocal addresses

To contribute to the development of quality lifelong learning and to promote high performance, innovation and a European dimension in systems and practices in the field.

EUROlocal reinforces the EC policy on lifelong learning regions by collecting the tools, strategies, learning materials , reports and everything concerned with the development of learning regions, putting them into an innovative web site that all regions can access, and actively marketing the qualitative benefits of becoming a European learning region. Its workshops promote trans European cooperation .

To support the realisation of a European area for lifelong learning.

The availability of the all knowledge on learning cities and regions and its active marketing by a multiplicity of networks throughout Europe and through the website and workshops will do much to help the continent progress more rapidly towards a European lifelong learning area. The project could lead to the development of a new version of the policy document on learning regions to replace the original, written by the project advisor in 2001. This will be included in the recommendations.

To reinforce the contribution of lifelong learning to social cohesion, active citizenship, intercultural dialogue, gender equality and personal fulfilment.

The commission definition of a learning region is one 'which recognises and understands the key role of learning in the development of prosperity, stability and personal fulfilment, and mobilises all its resources creatively to develop the full human potential of all its citizens.' EUROlocal is at the heart of this objective. The examples of good practice collected and marketed by the project will help fulfil it.

To help improve the quality, attractiveness and accessibility of the opportunities for lifelong learning available within member states.

Since quality, attractiveness and accessibility of the opportunities are all learning region attributes, the project addresses these concerns by providing learning materials (eg from LILLIPUT), indicators (eg from INDICATORS), and case studies of good practice to enable regions to increase awareness of the need.  Workshops will certainly be attractive examples of how to do it.

To reinforce the role of lifelong learning in creating a sense of European citizenship based on understanding and respect for human rights and democracy, and encouraging tolerance and respect for other peoples and cultures.

The EUROlocal and the learning region message is one of European harmony and tolerance. Workshops will reinforce that through the materials used. Examples of regional learning projects that promote internationalism and communication between European children and adults from different countries, as in the PALLACE project, will be actively marketed as a priority.

To encourage the best use of results, innovative products and processes and to exchange good practice in the fields covered by the Lifelong Learning Programme, in order to improve the quality of education and training.

This is the purpose of EUROlocal - to gather all products, processes, tools, materials, recommendations, strategies, case studies etc and encourage their best use by using the PENR3L and other networks to actively market them and encourage their exploitation in the regions. The web site and the learning materials produced by the project will also be of great  value to this process.

 

Specific Objectives of the Action EUROlocal addresses

To promote European cooperation in fields covering two or more sectoral sub-programmes - KA4

The materials collected by EUROlocal cover all aspects of learning region activity including the different stakeholders - schools, universities, adult education, enterprise, community, administration. The stakeholder audits in the INDICATORS project are an example. They promote the active participation of these organisations in learning region activities. So will the learning materials developed by the project to assist take-up.  Workshops are specifically designed for this objective's purpose.

 

Operational Objectives of the Action EUROlocal addresses

To ensure that the results of the Lifelong Learning Programme are appropriately recognised, demonstrated and implemented on a wide scale.

Four major aspects of EUROLOCAL have a part to play a) Collection of data from all sources will be a two-way communication process with regions in a dissemination exercise covering all Europe b) the website will be interactive and innovative, permitting easy identification and access to knowledge c) the existence of this treasure house will be actively marketed by networks d) learning materials will be designed e) Workshops will be marketing oriented to activate a cascade process by delegates.

 

Priorities EUROlocal addresses

...promoting “exploitation of results” by key existing networks and relevant organisations with the aim of transferring and implementing results (multiplication) and/or mainstreaming them into policies.

EUROlocal will not only collect tools, strategies, reports, projects, materials etc on learning regions - the 'what' - it will also actively stress the 'how' and the 'why' of this key European policy. Partners, who themselves lead their own extensive networks, will contact all the key European networks eg CoR, EAEA, Eurocities. The marketing literature and the learning materials it creates will use all these networks to generate exploitation.  

...transversal action at European level (by sector, theme or user group).

This is a sectoral and thematic cross-sector project . Learning regions are created by joint action among its stakeholders in schools, universities, adult colleges, enterprises and the regional administrations themselves. The INDICATORS , TELS and PENR3L projects developed materials for all these. Thus the knowledge on the interactive web site will stress interaction and partnerships between the stakeholders. This is a key project message. 

...developing suitable infrastructure (analysis, mechanisms, methodologies and practical tools) to facilitate exploitation of results.

The web site will be the key knowledge tool for the housing of the information. It will use modern techniques,grouping information into logical groups with a navigation hierarchy, but also using blogs/moving images/rich media and encouraging users to ‘digg.  Information will be ’clustered,' ‘tagged’ and associated with regions, topics, sectors, language etc. Partners will analyse input, develop marketing tools & learning materials suitable to particular regions and ensure that they are known.

LLP Horizontal policies EUROlocal addresses

Promoting an awareness of the importance of cultural and linguistic diversity within Europe, as well as of the need to combat racism, prejudice and xenophobia.

Learning Regions are not homogenous. They take into account the cultural and linguistic features of each region. Care will be exercised in ensuring that this is respected in the structure of the website and the materials that accompany it. Each language will have its own section on the site and the examples contained within it will be locally sourced.

 

How EUROlocal demonstrates Complementarity with other policies

Lisbon partnership for growth and jobs

The implementation of the Lisbon strategy for the European Lifelong Learning area depends heavily on the growth of learning regions throughout the continent. The European policy document of the local and regional dimension of LLL stressed that. EUROlocal will be a giant step forward for this implementation by putting all information into one place.

Erasmus

One of the ERASMUS structural network themes is the 'knowledge triangle of innovation, research and education' and the establishment of learning regions centred on universities as a driving force for regional development. EUROlocal provides the knowledge, and the tools,that will allow that to happen more effectively.

 

Shortlink:

X